Galdino, Mr. 3

Ok, di solito non mi piace molto ricreare i personaggi dei manga. Ne ho letti un sacco, e ne leggo ancora, ma preferisco tenerli separati dal gioco di ruolo.
Però sotto la doccia ho avuto questa illuminazione, e da allora non riesco a non pensarci. Perciò ecco un altro dei miei articoli scritti di getto, sarà quel che sarà. Come in altri articoli simili raccomando la visione del canale di Tulok the Barbrarian – YouTube!!

Se vi piace l’idea di ricreare un personaggio famoso, quello è il canale adatto. Molte delle sue build sono davvero interessanti e fedeli al concept originale.

Gambino, ovvero mr. 3

Venendo al personaggio in questione, se siete fan di One Piece lo conoscete già. Si tratta di uno dei membri della Baroque Works, l’organizzazione criminale di Crocodile. Oltre ad avere una grande intelligenza ed essere un buon tattico e stratega, possiede il potere di uno dei Frutti del Diavolo, il frutto Doru Doru no Mi. Questo potere gli permette di creare e manipolare a volontà una cera particolarmente resistente, nonché di creare un po’ di fuoco (ma davvero poco) dai capelli. Si, insomma, è una candela umana. La cera è vulnerabile al calore, ma è altrimenti più dura dell’acciaio. Ciò gli consente una grande versatilità.

Perché ritengo che sia un buon personaggio da portare al tavolo? L’ho detto qua sopra: perché è molto versatile. E tematico. Non dovete certo giocarlo così com’è, come se si trattasse di un personaggio preso direttamente dalle pagine di un manga. Questa può essere una base per creare un incantatore diverso dal solito, con un tema particolare ma facile da comprendere. Basterà descriverlo come “un mago che usa le candele” e tutti capiranno subito di cosa si sta parlando. E magari resteranno stupiti da quanto è fico il vostro personaggio. Perché lo sarà.

Ricapitolando, cosa ci serve? La capacità di usare la cera per creare oggetti, scudi, armi, muri, armature, ostacoli… ma anche per intrappolare i nemici e trasformarli in statue di cera, se vogliamo. Possiamo aggiungere qualche incantesimo da fuoco, se vogliamo, per restare in tema pur aggiungendo un po’ di varietà al repertorio.

Come per altre mie build mi fermerò al livello 6, userò il point buy da 27 punti e tutte le regole di Tasha.

Metti la cera, togli la cera

Partiamo dalle basi.

Razza. Umano. Mr. 3 è un umano, e voglio mantenere questo aspetto. Potete anche farlo elfo o gnomo, oppure genasi del fuoco se pensate sia più tematico. Io scelgo l’umano variante, con +1 a Intelligenza e Destrezza. Competenza in Investigare. Per il talento ho scelto Elemental Adept (Fire) perché molte se non tutte le magie di danno saranno a base di fuoco. Meglio correre ai ripari! Ma potete anche scegliere Metamagic Adept e selezionare extended twinned, per esempio.

Background. Criminal, è il lavoro di Mr.3. Ma potete anche scegliere Clan Artisan e focalizzarvi sul concept di un mago che usa i poteri per il proprio mestiere.

Caratteristiche. Contando già i bonus razziali, ecco come l’ho pensato:

Forza 8
Destrezza 14
Costituzione 14
Intelligenza 16 (18)
Saggezza 12
Carisma 10

Non è un Ercole, è però in grado di resistere a qualche pugno e colpo dei personaggi di One Piece… essendo un personaggio di un manga, insomma, è ben più robusto di una persona normale. Ovviamente è un genio, e anche un poco più sveglio della media. Non è un simpaticone e nonostante i modi da snob non è un personaggio carismatico.

Classe. Scelta facile. Mago, con la Scuola della Convocazione (Conjuration). Perché le diverse magie ci permetteranno di emulare l’uso della cera liquida o solida, e perché le capacità della sottoclasse permettono fin dai primi livelli di creare piccoli oggetti. Noi li faremo con la cera. Vediamo nel dettaglio:

  • Tiri Salvezza del mago. Eh. Saggezza è utile, Intelligenza mica tanto. Ci accontentiamo…
  • Dal background la competenza in Furtività e Rapidità di Mano; dalla classe quelle in Arcana e Intuizione. Tutto abbastanza normale, direi.
  • Competenze… eh, poche. Il mago non sa usare strumenti, non sa usare armature o scudi, ed è competente in poche armi. Ma a chi importa?
  • Incantesimi. Li analizzeremo meglio dopo. Per ora concentriamoci sul fatto che la lista del mago è molto buona, è versatile, è completa di ogni tipo di incantesimo ad eccezione di quelli di guarigione e quelli strettamente legati alla natura. Certo, ci sono molte magie che il mago non ha in lista, ma può sopperire con altri incantesimi. Possiamo anche usare i rituali, pollice in su.
  • Arcane Recovery è sempre utile. Per tutti i maghi, e non fa eccezione Mr. 3.
  • Arcane Tradition: il modo per personalizzare di più il personaggio. Come già detto scegliamo il Conjurer. Conjuration Savant è abbastanza banale, non troppo utile, ma lo si usa senza problemi. Minor Conjuration è ciò che ci interessa davvero. Possiamo creare piccoli oggetti di cera, visibilmente magici, che scompaiono se subiscono o infliggono danno. Possiamo fare qualsiasi cosa, dal creare chiavi a piccoli muri (90cm di altezza), tappare falle in una nave o sigillare una lettera. Inizialmente Benign Transportation mi sembrava fuori tema, poi mi sono reso conto che Mr. 3 usa la cera per creare dei doppioni e confondere il nemico. Possiamo intendere questo teletrasporto come qualcosa di simile: il personaggio si sposta lasciando dietro di sé una statua di cera che comincia subito a sciogliersi (giusto per sicurezza, parlatene con il Master. Ma è solo un cambiamento narrativo, non meccanico).
  • Incremento di caratteristiche: lo mettiamo a Intelligenza. Non ci piove. Non è questione di ottimizzare o meno il personaggio, ma di tenerlo al passo con le sfide che dovrà affrontare.

Incantesimi. Ecco di seguito qualche consiglio per la scelta degli incantesimi. Sceglierò solo il numero minimo di incantesimi per livello, perché il mago può imparare tutti gli incantesimi che può permettersi.

Trucchettiacid splash create bonfire sono i due trucchetti di danno. Acido? Beh, simula la cera che schizza ovunque. Ci aggiungiamo lightmage hand con una mano fatta di cera, o magari fumo.
Livello 1absorb elements, burning hands, disguise self (stile “maschera di cera”), find familiar (fatto di cera), fog cloud (fumo), grease (cera fusa), mage armor (di cera), Tenser’s floating disk (fatto di cera).
Livello 2aganazzar’s scorchercontinual flame (sarà una candela), hold person (con la cera), web (fatta di stralci di cera, si fonde con il calore esattamente come brucia la seta).
Livello 3Galder’s tower (ovviamente fatta di… rullo di tamburi… cera), Melf’s minute meteors.

varianti

Non volete giocare proprio Mr. 3? Non me ne stupisco, è un pavido, infido bastardello. Però il concept è buono, e forse potete usarlo per giocare dell’altro! Per esempio, un mago legato alla magia delle candele. O della cera. Magari un creatore di golem di cera. Potrebbe avere dei legami anche con le api (un famiglio falco o gufo refluffato come ape gigante!).

Modificando un po’ la lista degli incantesimi potete anche selezionare un elemento diverso dalla cera. Fango? Melma? Gelatina al gusto di frutta! In tal caso scegliete il talento Chef.